Quaccheri in crisi

I quaccheri di un paesino dell’Idaho sono in difficoltà: una nuova ordinanza vorrebbe obbligare ogni famiglia a munirsi di un fucile, e i quaccheri (un quarto della popolazione) sono pacifici in senso stretto. Problema di coscienza su una norma peraltro paradossale, dato che in quel paesino negli ultimi vent’anni l’unico episodio violento che si ricordi è una rissa.

Non è comunque questione secondaria, almeno per loro: per i quaccheri la non violenza è una norma di vita e di condotta molto sentita, come il sabato per gli avventisti.

A inizio ottobre si saprà (forse) se la legge entrerà in vigore; nel frattempo possiamo interrogarci su cosa faremmo qualora una legge ci impedisse una pratica di fede cui siamo affezionati. Facile infatti essere d’accordo sul divieto di burqa, quando non ci tocca: ma se – per motivi di ordine pubblico – ci vietassero di distribuire volantini, organizzare concerti, organizzare studi biblici?

—————————-

Analisi, commenti e riflessioni sui temi del momento nel programma musica&parole: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 11 sulle frequenze di crc.fm.

Pubblicato il 27 settembre, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: