Onorevoli e preghiere

«Adotta un politico e prega per lui». È “un sito ultracattolico” a lanciare questa sorta di campagna religiosa a favore dei nostri rappresentanti e dei governanti in generale.

Preghiere personalizzate, senza preferenze politiche, per tutti i “big” della politica italiana.
Come sempre esistono varie posizioni anche in relazione alla preghiera: c’è chi non accetta l’idea di avere una scaletta di punti da proporre a Dio, e chi invece crede che sia importante un’azione di intercessione quanto più coordinata possibile. Questione di sensibilità personale, probabilmente; da un lato la Bibbia stessa ci dà dei soggetti di preghiera (gli orfani, le vedove, le autorità…), e quindi non possiamo ignorare che qualche spunto esiste già nelle Scritture; dall’altro, è importante rendersi conto che non è il numero degli intercessori a cambiare le cose, anche se organizzarsi aiuta a rendere la preghiera più motivata e consapevole .

Sul sito – zammerumaskil.com – l’iniziativa non è segnalata con particolare rilievo, ma una volta aperta la pagina si scopre una serie di interessanti servizi: la “preghiera del mese”, questa volta dedicata a Di Pietro, con una presentazione in chiave cristiana del personaggio e del suo impegno; in una sezione, l’elenco dei politici per i quali il sito ha già promosso la preghiera: si spazia tra Rosy Bindi, Carlo Azeglio Ciampi, Pier Ferdinando Casini, Enrico Boselli, Fausto Bertinotti, Anna Maria Leone, Francesco Rutelli, Piero Fassino, Marco Follini, Gianfranco Fini, Nicky Vendola, Stefania Prestigiacomo, Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Alessandra Mussolini, Marco Pannella.

Nomi decisamente vari, politici su posizioni molto diverse tra loro ma evidentemente accomunati, secondo il parere dei promotori, dal bisogno di ricevere le preghiere di chi li ha eletti e anche di chi non li condivide, ma crede che la luce divina sia importante per portare a termine nel modo migliore mandato.

Per chi ancora avesse qualche dubbio sull’iniziativa, e sul perché della preghiera per i politici, l’origine della proposta viene spiegata – in latino, peccato – nell’introduzione: “Omnes honorate, fraternitatem diligite, deum timete, regem honorificate”. Vale a dire, dalle parole contenute in I Pietro (2:17): Onorate tutti. Amate i fratelli. Temete Dio. Onorate il re.

L’iniziativa del sito è intelligente: sensibilizza su un aspetto importante per un cristiano, dato che pregare per le autorità è una delle richieste che troviamo spesso nella Bibbia. E promuove l’iniziativa focalizzando specificamente la posizione, le esigenze, l’impegno e la storia dei singoli personaggi che sono proposti come soggetti di preghiera. Piccolo esame di coscienza: quante volte, negli ultimi mesi, lo abbiamo fatto?

—————————-

Analisi, commenti e riflessioni sui temi del momento nel programma musica&parole: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 11 sulle frequenze di crc.fm.

Pubblicato il 17 novembre, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: