Discriminati comunque

Si chiama, in gergo, reverse discrimination: chi è in posizione di vantaggio non può fare quello che fanno gli altri senza venir guardato storto, perché per lui è troppo facile raggiungere gli stessi obiettivi degli altri. Succede nel caso dei figli dei politici, per esempio, che difficilmente riusciranno a convincere di avere successo per i propri meriti e non per le conoscenze dei genitori, al di là di ogni ragionevole dubbio.

Quando succede alle persone, è un conto, ed è anche inevitabile. Se succede a una denominazione, diventa preoccupante: eppure, in questi ultimi anni, i cristiani si sono trovati di fatto con il paradossale privilegio di essere discriminati per non turbare le minoranze. Succede ora anche nei paraggi di Londra, dove le studentesse non possono portare una croce al collo, mentre è permesso a musulmani e indù di portare i propri simboli. La motivazione? Per il cristiano non è obbligatorio indossare un simbolo, per gli altri sì.

Curiosa, davvero curiosa la vita nel XXI secolo: da realtà maggioritaria, e quindi con diritti perfino eccessivi, la fede cristiana si è ritrovata discriminata ovunque. Discriminata dove è minoranza, dato che spesso le maggioranze non sono così democratiche o benevole. Discriminata dove è vietato ogni culto. E ora, discriminata dove è maggioranza, a favore delle minoranza, proprio in base a quella democrazia che ha portato. Avanti di questo passo, si prospetta un futuro non troppo roseo per i cristiani.

—————————-

Da non perdere:
musica&parole, in diretta ogni giorno dalle 10 alle 11 su crc.fm
– I commenti quotidiani di media&fede

Pubblicato il 17 maggio, 2007 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: