Quando ci si mette d’impegno…

Sono stato tra i pochi “non addetti ai lavori” che, ieri, hanno avuto il piacere di vedere l’anteprima de Il cielo sotto la polvere, primo film “serio” di Sergio Mascheroni dopo il cortometraggio Cinque minuti.

Per essere stato realizzato da non professionisti (in certi casi veri e propri dilettanti, ma comunque con una certa dignità) è un lavoro sorprendente: da un film cristiano non ci si aspetterebbe una qualità, una resa, una competenza tecnica così marcata.

Il lavoro, tra l’altro, conferma che Mascheroni è un sornione: ufficialmente è un grafico, ma sa scrivere testi (per le canzoni di Julim Barbosa), sa presentare (il festival Sabaoth, quantomeno), sa tenere seminari. E, a quanto pare, ne capisce anche di regia, montaggio e dintorni. Insomma, non esibisce le sue competenze, ma dimostra di sapere il fatto suo.

Su evangelici.net trovate la recensione in anteprima.

Pubblicato il 23 settembre, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: