Archivio mensile:luglio 2011

Il fondamentalista

C’è un riflesso inquietante nel modo in cui, in queste ore, giornali e telegiornali presentano l’uomo che, in Norvegia, ha ucciso con una ferocia inaudita ottanta ragazzi.

Inizialmente la firma della duplice azione terroristica era sembrata – per un riflesso condizionato che, ormai, l’occidente non riesce a superare – frutto di integralisti islamici: presto ci si è resi invece conto che a provocare la strage era stato un uomo alto, biondo e dai tipici caratteri somatici scandinavi. Insomma: uno di noi.

Leggi il resto di questa voce

Annunci