Citazioni improprie

A Catania qualche balordo ha tentato di dar fuoco a un tendone montato da una chiesa evangelica locale per una serie di incontri all’aperto.

Un fatto increscioso, che anche i media locali hanno riportato. Peccato che, ancora una volta, chi di competenza abbia trasformato i cristiani evangelici in “cristiani evangelisti”. Tecnicamente la definizione non sarebbe nemmeno del tutto scorretta: i credenti che organizzano questa campagna per la diffusione del messaggio evangelico sono di fatto, e con una buona dose di retorica, evangelisti.

Temiamo però che il gusto della citazione non abbia sfiorato il redattore di turno, che – come troppi in passato, e chissà quanti altri in futuro – ha travisato il nome della confessione evangelica.

Non è grave, naturalmente: ci sono cose ben peggiori, compreso l’incendio di cui si parla. È un dettaglio, ma dai dettagli spesso si riconosce la qualità. E, talvolta, il rispetto.

Pubblicato il 9 giugno, 2012 su editoriali, media&fede. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: