Psicodramma neve

Sulle vicende e le polemiche legate alle giornate di neve i quotidiani hanno riferito ampiamente, ma – come spesso accade in questi casi – difficile sperare di scoprire i responsabili dell’impasse, specialmente in periodo elettorale. Non rimane altro da fare che tracciare un bilancio della vicenda, bilancio che passa inevitabilmente per gli insostenibili ritardi dei treni (scambi ghiacciati, dicono: si sa, la neve in Italia è fenomeno raro), i disagi urbani (mancata comunicazione, dicono: si sa, non è ancora possibile avere le previsioni del meteo su qualsiasi cellulare con giorni di anticipo), ma anche qualche momento di serenità.

Più di qualcuno ha potuto approfittare dell’inaspettato stop generale per tirare il fiato e qualche palla di neve, o guardarsi intorno incantato – la neve cambia la prospettiva anche sui panorami più noti – dimenticando per qualche ora le polemiche, la politica e perfino il campionato di calcio.

Pubblicato il 28 febbraio, 2018 su guida alla settimana. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: