l’autore


PAOLO JUGOVAC

Giornalista, dal 1992 opera nel mondo della comunicazione spaziando tra media tradizionali e nuove tecnologie.

sul web | è responsabile editoriale del portale di informazione cristiana evangelici.net, cura il sito musicacristiana.it e la newsletter Guida alla settimana;

dal vivo | si occupa di comunicazione con consulenze, seminari, laboratori e workshop; moderatore e relatore a conferenze e incontri dedicati a tematiche etiche;

su carta | collabora con testate locali e nazionali proponendo approfondimenti sulle dinamiche del movimento evangelico italiano e internazionale.

Si rilassa dedicandosi alla lettura con una curiosità trasversale che spazia dalle brochure aziendali ai saggi di esegesi, dai quotidiani alla Bibbia, convinto che ci sia sempre qualcosa da scoprire, anche dove meno te l’aspetti.

Su Riflessi etici prova a raccontare tutto questo, riportando e commentando fatti, situazioni, dichiarazioni che, nella vita e per lavoro, segue, legge, vede, incrocia. E che, come cristiano, lo fanno riflettere.

Per contatti: pj [chiocciola] evangelici [punto] net.

  1. PJ!!! Non sapevo che eri tu! Dio ti benedica. Ti metto nel blogroll!

  2. Caro PJ,

    per 38 anni ho fatto il tecnico usando come strumenti le mani, le apparecchiature specifiche e gli schemi costruttivi per l’indagine dei guasti e il ripristino dell’efficienza.
    Spesso ho sottoposto le mie limitate meningi a sforzi intensi solo perché lo stipendio buono me lo imponeva.
    Ma c’è un organo che non è mai intervenuto nel mio lavoro: il cuore.
    L’intervento su radar che indirizza missili in grado di uccidere mi costringeva ad una partecipazione apatica nonostante le gratificazioni e gli apprezzamenti aziendali.
    Già…..il cuore…..
    Sto scrivendo dopo aver letto per la prima volta i tuoi articoli quotidiani che pubblichi sul sito, ne ho letti un po’ e sono convinto che la tua stilografica sia mossa da una sensibilità cardiaca e sia caricata con inchiostro “ematico”.
    Ero un estimatore di Montanelli e segretamente speravo in una sua fede salvifica in Cristo
    perché era uno che ha capito tutto della vita, della politica e della varia umanità; gli mancava solo ciò che il cuore e la ragione non riescono ad afferrare se non dopo un incontro personale con il Salvatore!
    TU caro PJ sei sulla strada giusta per raggiungere l’obbiettivo montanelliano (ne hai di tempo,
    è morto a 95 anni)con la differenza di focalizzare e descrivere le vicende della quotidianità alla luce della Scrittura e di un cuore rigenerato dallo Spirito!
    Non deludermi rispondendo a questa mail per ringraziarmi….. averei fallito l’intento….che era solo quello di dare a Cesare ciò che è di Cesare!!
    Fraternamente, silvio.

  3. Mi avete commosso… Silvio sei di una sensibilità disarmante. Continua ad esserlo , sempre.
    Pj… ieri ho letto Isaia 59:19… sei in battaglia e con Lui in te quello che stai facendo/scivendo/pensando lo stai mettendo in fuga. Ti auguro di dirigere una Radio Televisione Cristiana… un abbraccio sincero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: