Successo per la "Bibbia missionaria"

È uscita già a inizio dicembre, in anticipo sui tempi previsti, la nuova edizione della Bibbia pubblicata da CdB, annunciata da tempo come “La Bibbia a 1,50 euro”.

Si tratta di una versione “missionaria”, studiata e realizzata per agevolare la distribuzione a un pubblico quanto più ampio possibile, grazie al prezzo irrisorio e a una traduzione che viene presentata, fin dalla copertina, come “accurata e moderna”.

La pubblicazione fa parte di un progetto internazionale che ha già avuto ampi riscontri in Francia e Spagna, dove le Bibbie a 1,50 euro vengono distribuite nei grandi centri commerciali, e grazie anche a questo contesto hanno superato il mezzo milione di copie vendute.

In Italia, sfumati alcuni contatti che sembravano aver reso possibile il sostegno della grande distribuzione, la Bibbia missionaria viene diffusa attraverso i consueti canali, e ha trovato buona accoglienza da parte delle chiese evangeliche italiane, tanto da richiedere subito una prima ristampa.

Il volume si presenta con una copertina minimalista, bianca con caratteri rossi, e una quarta di copertina decisamente apprezzabile, che rende giustizia al volume e che, in passato, era sempre stata trascurata: in poche battute si offre una triplice chiave di lettura (“Il libro che cambia il mondo”, “Il libro che varca i confini”, “Il libro che svela il segreto della vita”) al lettore che non ha mai avuto un rapporto familiare con il testo, incuriosendo e al tempo stesso indirizzando nella lettura.

Nelle prime pagine del volume è presente un’introduzione basilare al testo, oltre a qualche nota sulla traduzione utilizzata (la cosiddetta “Nuova riveduta 2006”) e alcuni consigli di lettura pensati per chi sfoglia il volume per la prima volta; ogni libro viene poi introdotto da una breve nota storica che contestualizza il contenuto. In calce al testi biblico, una cartina dell’area mediterranea ai tempi degli apostoli e un prospetto relativo a pesi e misure con i corrispettivi odierni.

Per rendere il testo più maneggevole ed economico, si è dovuto ridurre drasticamente il “corpo” del testo, e questo potrebbe creare qualche difficoltà di lettura per i lettori più maturi; tuttavia l’opera, che ha richiesto diversi anni per la preparazione e il reperimento dei fondi necessari, risulta apprezzabile nel suo intento di incoraggiare una massiccia diffusione della Bibbia anche nel nostro Paese.

Pubblicato il 15 gennaio, 2009 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: